Grafica

grafica-distro

Questa categoria contiene le voci riguardanti programmi di grafica 2D e 3D e modellazione grafica 3D. Al giorno d’oggi, i programmi di grafica sono parte integrante di una moltitudine di ambiti professionali e di consumo come i videogiochi, il ritocco fotografico, il montaggio di filmati, l’industria cinematografica (“film d’animazione digitale” ed effetti speciali dei film), la tipografia (impaginazione di giornali e riviste, anche detta desktop publishing).

GIMP

GIMP (GNU Image Manipulation Program) è un programma libero ed open source di fotoritocco che permette di creare e modificare immagini bitmap. È un software multi-piattaforma e multilingua. Questo programma è utilizzato in una vasta serie di ambiti.

Un utilizzo tipico include la creazione di grafici e loghi, ridimensionamento e ritaglio di foto, alterazione o ritocco dei colori, unione o sovrapposizione di molte immagini in una sola, eliminazione di particolari non desiderati e conversione tra formati.

GIMP può essere anche usato per creare semplici animazioni nel formato GIF. Viene spesso usato come sostitutivo del programma commerciale Adobe Photoshop, più usato nel settore professionale per la modifica e la stampa di immagini digitali (anche se GIMP non è un clone di Photoshop). Il logo è la mascotte Wilber, un coyote.

Il progetto è stato iniziato nel 1995 da Spencer Kimball e Peter Mattis ed è attualmente mantenuto da volontari sotto il patrocinio del Progetto GNU.

GIMPshop
GIMPshop è una modificazione di GIMP che arrangia l’interfaccia per assomigliare ad Adobe Photoshop, inclusa l’interfaccia a documenti multipli, funzioni rinominate e menù riorganizzati, multipiattaforma. Basato su GIMP 2.2
GimPhoto e GimPad
GIMPhoto è una modificazione di GIMP che arrangia l’interfaccia per assomigliare ad Adobe Photoshop, inclusa l’interfaccia a documenti multipli, funzioni rinominate e menù riorganizzati, multipiattaforma. Basato su GIMP 2.4.3
CinePaint
CinePaint, prima conosciuto come Film Gimp, è una fork di GIMP 1.0.4 ed è uno strumento disegnato specificatamente per la modifica e il ritocco di film in ambito professionale grazie ad un frame manager. Fornisce inoltre anche una profondità di colore di GIMP di 32 bit per canale e fornisce un supporto per il management del colore ed HDR.

È stato usato in diversi film, tra cui Harry Potter e la pietra filosofale, il Dottor Dolittle 2, Grinch, Stuart Little e Stuart Little 2, il Pianeta delle scimmie.

testo tratto da it.wikipedia.org/wiki/GIMP

Importante! Per iniziare l’esplorazione di Gimp ti consigliamo le videoguide in italiano dell’Istituto Majorana e le numerose risorse (how-to e tutorial) prodotte dagli utenti di http://gimpitalia.it/.

Sito GIMP

Inkscape

Inkscape è un programma libero per il disegno vettoriale basato sul formato Scalable Vector Graphics (SVG). È un programma alternativo ad Adobe Illustrator, Macromedia FreeHand, Corel Draw e Xara Xtreme.

L’obiettivo del progetto è quello di fornire un potente strumento grafico, che offra una piena compatibilità con gli standard XML, SVG e CSS.

Inkscape inoltre è un’applicazione multipiattaforma, che può essere eseguita sui sistemi operativi Microsoft Windows, Mac OS X e Unix-like, ma lo sviluppo è particolarmente focalizzato sulla piattaforma GNU/Linux.

Inkscape è dotato di strumenti molto potenti che, inoltre, migliorano di qualità e aumentano di numero ad ogni versione. Al momento gli strumenti che il software offre sono:

  • Crea rettangoli e quadrati: con questo strumento si ha la possibilità di creare rettangoli e quadrati; di essi si possono gestire, oltre alle dimensioni, anche il parametro che regola lo smussamento degli spigoli in corrispondenza dei vertici. Ognuna di queste operazioni può essere eseguita direttamente sull’oggetto, oppure da riga di comando, con la modifica del parametro corrispondente.
  • Crea cerchi, ellissi e archi: con questo strumento si ha la possibilità di creare cerchi, ellissi, archi. Anche questo strumento dispone delle stesse possibilità di intervento di quello precedente, con la gestione da riga di comando o direttamente sull’oggetto.
  • Crea poligoni e stelle: con questo strumento si ha la possibilità di creare poligoni e stelle. Lo strumento è dotato di righe di comando che permettono di regolare gli “Angoli” del poligono (che si traducono in punte per le stelle), le forme “Stella” con il “Rapporto raggi” (distanza dei punti più interni da quelli più esterni. Vi è inoltre anche in questo caso l'”Arrotondamento” per regolare la smussatura degli angoli che permette di ottenere varie forme. Inoltre è dotato della riga “Casuale” per permettere di controllare l’irregolarità delle forme
  • Crea spirale: con questo strumento si ha la possibilità di creare delle spirali regolandone il numero di archi con il parametro “Rivoluzione”, la distanza tra questi con “Divergenza” e con “Raggio interno” si regola il protrarsi degli archi verso l’interno.
  • Crea solido 3D: permette la creazione di semplici figure 3D sia assonometriche che prospettiche regolando gli assi
  • Disegna linee a mano libera: è uno strumento che serve a tracciare le linee a mano libera
  • Disegna tracciati: lo strumento permette di creare tracciati rettilinei e curvilinei posizionando semplicemente dei “nodi” a cui si collegano le rette
  • Crea linea calligrafica: permette di creare linee calligrafiche che simulano l’azione dell’inchiostro su carta; lo strumento in questione e regolabile da riga di comando con “Larghezza” per impostare la dimensione del pennello, “Diradamento” per impostare lo spessore dei tratti regolandoli con la velocità di tracciamento della linea, “Angolo” per l’angolazione, “Incidenza” per impostare l’ampiezza del tratto rendendolo irregolare, “Estremi” per impostare l’effetto alle estremità della linea, “Tremore” per rendere irregolare il tratto nella forma, “Ondulazione” per rendere maggiormente ondulato il tratto, “Inerzia” che rallenta la formazione della traccia e altri strumenti che riguardano l’uso di dispositivi input esterni (ad esempio una tavoletta grafica)
  • Ritocca oggetto: questo strumento permette di ritoccare sia il colore che la forma come fosse un pennello di cui si regola anche la grandezza e l’intensità; per quanto riguarda il colore dà la possibilità di applicare i colori anche in modalità gradiente colore multiplo e di sfasarli, mentre per la forma consente degli effetti di scultura con l’opzione “Sposta parti” per spostare delle zone dell’oggetto, “Riduce” per ridurre l’ampiezza delle zone considerate, “Accresce” per aumentarne l’ampiezza, “Attrarre” per avvicinare al centro del cursore le zone circoscritte dal pennello, “Respinge” per allontanare dal centro del cursore le zone circoscritte dal pennello e “Increspa” per increspare i bordi.
  • Seleziona e trasforma oggetto: questo strumento permette di selezionare uno o più oggetti e di cambiarne l’altezza e larghezza e inoltre la rotazione e l’inclinazione se si clicca una volta sopra all’oggetto; ci sono righe di comando per una maggiore precisione
  • Modifica tracciati nodi: questo strumento rende lavorabile qualsiasi oggetto convertendo il contorno in tracciato e permettendo di spostare, aggiungere ed eliminare i nodi, oltre a unirli e separarli; permette inoltre di spostare le rette sia direttamente che attraverso maniglie regolabili che possono essere simmetriche e non, e di incurvarle; inoltre permette di crea ed eliminare rette tra due nodi
  • Ingrandisce e rimpicciolisce: lo strumento può selezionare un’area da lavoro per visionarla ingrandita.
  • Colora aree: lo strumento permette di riempire di colore con poligoni vettoriali colorati le zone di colore simili; esso può agire su poligoni monocromi e spazi aperti di tali poligoni, su sfumature e anche su bitmap importati regolando anche la soglia oltre ad un’opzione “intrudere” o “estrudere” regolabile.
  • Crea e modifica Gradiente: con questo strumento si possono inserire nei poligoni monocromi dei gradienti sia lineari che radiali avente più colori anche sfumati; tale strumento si usa tracciando una linea che regola il gradiente stesso; con la creazione di “pomelli” sulla linea è possibile aggiungere altri colori nella posizione voluta
  • Preleva colore immagine: questo strumento preleva un colore da un oggetto o una figura bitmap per darla all’oggetto selezionato, e permette di prelevare le proprietà della trasparenza alpha.
  • Crea connettori di diagrammi: questo strumento facilita la creazione di diagrammi (anche se non permette un controllo analogo a programmi appositi per la creazione di diagrammi, ad esempio Dia) e permette di creare linee che evitano in automatico gli oggetti.
  • Crea e modifica gli oggetti testuali: questo strumento crea e modifica il testo, che resta sempre editabile se non convertito in tracciato, e permettere di scegliere il font, la dimensione, l’allineamento, di crearlo in corsivo e in grassetto e di disporlo in orizzontale o in verticale.

Sito Web

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...