“LinuxDay 27 ottobre 2012 “

Pubblicato: ottobre 24, 2012 in News
Tag:, , ,

Dodicesima giornata nazionale per GNU/Linux ed il software libero.

Riportiamo il link per visualizzare la mappa delle varie città dove si svolgeranno le giornate dedicate al Software Libero.

Linux Day

Annunci

Il termine “open source” significa letteralmente “sorgente aperto” e si riferisce a software (programmi e sistemi operativi) il cui codice sorgente (cioè il linguaggio di programmazione con cui sono scritti) è liberamente visibile, distribuito e modificabile.
Windows è un sistema operativo venduto dalla Microsoft e presente su quasi tutti i pc e portatili al mondo. Il suo codice è chiuso, non è possibile studiarne le caratteristiche, modificarlo e quindi neanche migliorarlo. Inoltre è a pagamento, per cui ogni volta che compriamo un computer stiamo anche pagando una licenza d’uso, che però ci impedisce di fare copie del sistema operativo e distribuirle. Un sistema operativo Linux è gratuito e libero, nel senso che il suo codice è aperto e accessibile a chiunque, modificabile e migliorabile. Questo è un aspetto da non sottovalutare perchè eventuali errori scoperti vengono corretti nel giro di poche ore, grazie all’intervento di migliaia di programmatori che quotidianamente si impegnano nello sviluppo e nel miglioramento del software libero. Una differenza importante la troviamo negli aggiornamenti. Windows ci viene venduto in un blocco unico e i successivi aggiornamenti sono delle toppe per chiudere i buchi del sistema, il quale non viene mai aggiornato completamente, se non con una nuova versione completa (vedi Windows 95, 98, Xp, Vista, 7). In Linux, invece, ogni pezzo viene aggiornato separatamente ed è subito disponibile. In questo modo il sistema operativo si evolve costantemente.

ImmagineIl software libero è una realtà consolidata già dalla metà degli anni 80, quando Richard Stallman creò la Free Software Foundation. Il suo scopo era quello di diffondere free software e creare un sistema operativo nuovo, libero. A distanza di poco nasce la GPL (General Public License), la licenza che garantisce all’utente la libertà di usare, modificare, diffondere software GNU.

Raccogliendo attorno a sè un gran numero di programmatori, Stallman sviluppò un sistema operativo basato su software GNU e sul kernel Linux, creato da Linus Torvals, studente finlandese. GNU/Linux nasce nel 1991 e si diffonde a macchia d’olio proprio grazie alla filosofia che c’è alla base: un programma fatto da utenti per utenti, libero e gratuito, sviluppato per necessità e per passione.

Nel tempo e con la collaborazione di migliaia di programmatori, i sistemi operativi linux si sono evoluti e differenziati. Oggi gli OS basati su kernel linux sono tantissimi, Fedora, SUSE, Gentoo, Debian, Knoppix solo per citarne alcuni, fino ad arrivare all’attualmente più diffuso e famoso sistema operativo linux: Ubuntu.

ImmagineUbuntu è un sistema operativo GNU/Linux sviluppato nel 2004 col preciso intento di fornire l’alternativa ai sistemi proprietari (Windows e Mac). E’ progettato per fornire un’interfaccia semplice, intuitiva e altamente personalizzabile, offre un’ampia gamma di programmi pre-installati ed è praticamente immune da virus, spyware e programmi dannosi, come tutti i sistemi basati su linux. Richiede poche risorse ed è quindi adatto anche su pc poco potenti. Per installarlo è sufficiente scaricare la versione desiderata Immaginedal sito http://www.ubuntu-it.org/download, masterizzarla e farla partire all’avvio del pc. E’ possibile caricare il sistema in modalità “live”: in questo modo non installeremo nulla ma potremo comodamente provare Ubuntu sul nostro computer per poi decidere in seguito se installarlo o meno.

Altre info sull’open source e il free software le trovate su Wikipedia.
Tutto il software libero che desiderate lo potete trovare su http://sourceforge.net/
Info su Ubuntu qui
Gruppo FB di supporto http://www.facebook.com/groups/MasLug/

[blip.tv http://blip.tv/play/qTGomHgA%5D

S.